IL MASSAGGIATORE ANTISTRESS: UNA FIGURA LAVOTARATIVA TRA LE PIU’ RICHIESTE

Che ci si trovi nella situazione di decidere quale possa essere il proprio futuro lavorativo oppure, data la situazione italiana, ci si ritrova a doverne trovare uno nuovo, la figura del massaggiatore è tra le più richieste.

Seppure la crisi internazionale ha modificato molto le nostre abitudini e lo stile di vita, è incontrovertibile il fatto che la cura e il benessere del fisico siano sempre in cima alle esigenze.

Di conseguenza, decidere di frequentare un corsi di massaggio antistress, permette di trovare molto più facilmente lavoro rispetto ad altre soluzioni.

Seppure il mondo intero sia stato attraversato da una profonda crisi economica, l’attività del massaggiatore sembra non esserne stata coinvolta. Anzi, a causa di uno stress maggiore e di altre componenti legate agli avvenimenti, la richiesta di massaggiatori è quanto mai attiva.

Si può dire che le prospettive lavorative future di un massaggiatore possono riguardare l’intraprendere la libera professione, come pure lo scegliere altre soluzioni quali, a titolo di esempio, scegliere di Navi da Crociera, Villaggi Turistici Hotel, Palestre, Stabilimenti Termali, Centri Benessere e Spa.

L’offerta di corsi per diventare massaggiatori è ampia, come le offerte di lavoro per massaggiatori una volta completato il percorso. Questo consente di poter fare non solo delle scelte professionali migliori, ma godere, anche di un margine di scelta e di crescita professionale davvero eccellente.

IL 30 OTTOBRE 2018 PARTE IL CORSO DI “MASSAGGIO ANTISTRESS”

Corso a numero chiuso – MAX 12 allievi.
Sede del corso: Lecce

Per info, colloquio orientativo ed iscrizioni:
dott.ssa Maria Josè Macchia
e mail: benessere@adsum.it – tel 0832 36 29 03

CORSO DI MASSAGGIO Tui Na

CORSO DI MASSAGGIO Tui Na

Massaggio Emozionale: l’abbraccio di Morfeo

Tecniche specifiche di massaggio TUI Na, in caso di squilibri energetici, consentono di ripristinare l’energia vitale, che scorre nei canali energetici, per un benessere profondo.

Sono molti i fattori che influenzano il nostro umore e i livelli di energia dell’organismo, come alimentazione, attività fisica, stati emotivi, pensieri, le convinzioni che abbiamo sul mondo e su noi stessi e tanto altro ancora…

La Medicina cinese ci insegna che la circolazione della grande energia, QI, scorrendo in ogni meridiano collegato ai rispettivi organi, ha un picco di flusso che dura due ore nell’ intera giornata; ne deriva che ogni meridiano, con un suo flusso energetico, in un lasso di tempo ben definito, domina il corpo emotivamente e fisicamente, secondo la teoria dell’orologio biologico cinese.

Eventuali ristagni e blocchi energetici, possono essere sciolti attraverso specifiche tecniche di Massaggio TUI Na, sui meridiani, riattivando l’armonico flusso della grande circolazione energetica. #massaggiotuinalecce #massaggilecce#professionistadelbenessere #ecp

Weekend formativo intensivo: 1 e 2 dicembre 2018 dalle ore 9,30 alle ore 18,00

Sede del corso KAIROS ITALIA SRL in via Mannarino 2 – 73100 Lecce

Max 12 allievi/e. Le iscrizioni si chiuderanno al raggiungimento dei posti disponibili.

Docente: Maestro Emidio PAOLINI
Maestro Shiatsu e Shiatsuka, insegnante di Tuina e Medicina Cinese Classica ad indirizzo Alchemico Taoista.

Referente/Coordinamento corso: dott.ssa Maria Josè Maria José Macchia

e mail: benessere@adsum.it – tel 0832 36 29 03

Martinafranca: Corso & Relax per Massaggiatori!

+++ 4 Giorni di Corso “Professionista del Benessere Psicofisico” nel Relax presso il favoloso Relais Villa San Martino di Martina Franca (TA)!!! +++

PROFESSIONISTA DEL BENESSERE PSICOFISICO tramite IL MASSAGGIO BIONATURALE
(in conformità alla norma UNI 11713)

*Percorso integrativo che concorre all’ottenimento del Titolo di Professionista del Benessere Psicofisico tramite il massaggio bionaturale. Il Corso è finalizzato allo sviluppo personale e all’efficacia comunicativa.

ISCRIVITI CLICCANDO QUI >>> http://vaiqui.it/1QkN0

Obiettivo del corso: acquisire attraverso una sperimentazione attiva modelli e tecniche pe lo svolgimento della professione in conformità alla norma UNI 11713

*Percorso integrativo che concorre all’ottenimento del Titolo di Professionista del Benessere Psicofisico tramite il
massaggio bionaturale.

Programma e struttura del corso

Modulo: Predisposizione del cliente alla sessione finalizzata al Benessere, Relazione e Linguaggio del Benessere
Il modulo comprende in maniera trasversale i 4 compiti fondamentali del Professionista del Benessere:

• Accoglienza empatica del cliente
• Analisi dei bisogni e aspettative del cliente
• Predisposizione del cliente alla sessione finalizzata al benessere
• Pratiche bionaturali: linguaggio del benessere

Metodo KHR®:
E’ un metodo per rendere semplice, piacevole e duraturo l’apprendimento e il miglioramento della persona.
Valorizza l’esperienza del soggetto che ha maturato apprendimenti, per lo più taciti, nei contesti di vita, attraverso il suo sistema di relazioni.

Il corso si articola in 4 giornate full

Calendario:

Relais Villa San Martino

10:30 arrivo – registrazione partecipanti e assegnazione stanze c/o Giardino degli Aranci Hotel.

Pausa pranzo. 13/30 – 14.30 (valida per tutte le giornate di formazione)

Orario Formazione:
30 agosto: 11:00 / 19:30
31 agosto: 9:30 /19:30
01 settembre: 9:30 / 19:30
02 settembre: 10:30 / 16:30

Fine lavori.

Consegna: Attestato di partecipazione – 50 ECP.

Serata libera.

* tutte le sere del corso si terranno sessioni di massaggio (per chi è interessato)

** pernottamento del giorno 02 settembre è compreso per chi vuole fermarsi.

È compresa la colazione per chi è ospite in hotel.

*** la pausa pranzo sarà fatta presso il ristorante del Relais Villa San Martino con pasto leggero e vegetariano 2 portate e acqua compresa al costo di € 21.00 a px. per tutti i giorni del corso.

Destinatari: operatori del settore, che intendono conseguire la Certificazione in conformità alla norma UNI 11713 

Se vuoi ulteriori informazioni circa la Norma UNI 11713 clicca qui!

Sede del corso: Relais Villa San Martino – SS172, 59 – Martina Franca (TA)

 

Costo di partecipazione: € 600 + IVA

ACCONTO € 250 (IVA inclusa)

Modalità di Pagamento:

BONIFICO A: KAIROS ITALIA SRL

BANCA APULIA – Castromediano (Le)

IBAN: IT40 U057 8779 5601 4657 0149 342

Utilizzo gratuito di SPA e piscina.
Pernottamento convenzionato Hotel Giardino Degli Aranci.

Il pernottamento è incluso nel prezzo!
per tutti e 4 i giorni: SOLO per coloro che si iscrivono entro l’8 Agosto inviando quietanza di pagamento dell’acconto € 250 (IVA inclusa).

ISCRIVITI CLICCANDO QUI:
http://vaiqui.it/1QkN0 

 

Main Sponsor:  Giardino degli Aranci Hotel – Relais Villa San Martino – Icona Srl

Docente: Dott. Rudy Russo – Presidente Nazionale SIAF Italia
Ideatore del metodo KHR ®

 

30, 31 agosto, 1 e 2 settembre 2018

Martina Franca (TA)

ISCRIVITI CLICCANDO QUI:
http://vaiqui.it/1QkN0  

 

PER INFO E ISCRIZIONI
Dott.ssa Maria José Macchia +39 333 2019434 • benessere@adsum.it
Dott. Rudy Russo +39 392 1037655 • rudyrusso@adsum.it

 

Approvazione Norma sul Professionista del Benessere psicofisico

Lettera ai soci SIAF da parte del Vice Presidente – dott. Rudy RUSSO
“Approvazione Norma sul Professionista del Benessere psicofisico tramite il massaggio Bio-Naturale”

Cari Soci,

ho finalmente il piacere di comunicarVi che il lavoro che ha visto SIAF Italia impegnata per 4 anni nel coordinamento del tavolo di normazione all’UNI è finalmente arrivato al termine. La norma “Il professionista del benessere psicofisico tramite il massaggio bio-naturale” è stata pubblicata il 4 giugno con il n. 11713-2018.

Da oggi è possibile ottenere la Certificazione in conformità alla NORMA UNI 11713.

Ciò vuol dire ottenere il massimo livello di credibilità, come professionisti, distinguendosi così dall’assalto di “improvvisatori e sedicenti esperti”, acquisendo procedure, competenze, abilità e conoscenze riconosciute in tutta Europa. In questo modo i Professionisti Certificati offriranno garanzie certe e riconosciute ai propri clienti.

Per la prima volta, in questo scenario in cui c’è tanta gente che lavora con il massaggio, in modo più o meno serio, il Professionista del Benessere ha una sua dignità ben distinta dal mondo dell’Estetica e da quello della Fisioterapia, in conformità alla Norma UNI.

Cosa serve per ottenere la certificazione secondo la “Norma sul Professionista del Benessere psicofisico tramite il massaggio Bio-Naturale”?

Per i professionisti che già operano nel campo del massaggio, sarà possibile integrare le competenze già possedute, attraverso un percorso di formazione specifico, per completare le propria formazione, superare l’esame e diventare PROFESSIONISTA CERTIFICATO ai sensi della Legge n.4/2013.

Questo consentirà di entrare nel Registro di ACCREDIA, l’Ente Riconosciuto dallo Stato Italiano, e di poter essere finalmente a tutti gli effetti un Professionista Certificato.

Stiamo lavorando per realizzare una convenzione tra SIAF Italia e l’organismo di certificazione FAC CERTIFICAper certificare gli associati SIAF Italia.

Vi invito a partecipare alla prossima assemblea straordinaria del 5 Luglio a Firenze, che ospiterà il Prof. Giorgio Berloffa, Presidente delle APNR dell’UNI e Presidente di CNA Professioni, con  il quale chiariremo le modalità per certificarsi.

Un caro saluto

Rudy Russo

Vicepresidente SIAF Italia

Relatore della “Norma sul Professionista del Benessere psicofisico tramite il massaggio Bio-Naturale”

 

Il blog per il Professionista del Benessere

Il blog per il Professionista del Benessere, è curato in maniera professionale e può essere lo strumento di marketing più importante e redditizio.

Ecco alcuni vantaggi:

Fa crescere il traffico di utenti verso il tuo sito web grazie all’indicizzazione sui motori di ricerca: un blog ben scritto in ottica SEO conduce gli utenti dal motore di ricerca direttamente sul tuo sito.

Aumenta l’interazione con i clienti del tuo centro estetico, rispondendo con gli articoli alle domande dei clienti prima ancora che vengano poste, raccontando i dettagli dei trattamenti eseguiti, spiegando la loro efficacia e gli effetti benefici sull’organismo.

Fornisce materiali originali da condividere sui social senza però portare gli utenti su altri account. Mi spiego meglio: se condividi sulla tua pagina Facebook una foto di un produttore di cosmetici o di qualsiasi altra pagina piena di ‘Buongiorno!!!’ porti traffico su quelle pagine e non sulla tua. Condividendo invece i tuoi contenuti sulla tua pagina ottieni visite dirette sul tuo sito e maggiore visibilità.

Supporta le promozioni e le campagne di marketing online e offline, raccontando le offerte in corso e invitando gli utenti che visitano il sito a partecipare, prenotare, comprare direttamente.

Crea una forte identità per il tuo centro , raccontandone particolarità e specializzazioni, differenziandoti dalla concorrenza e rendendo la tua identità ben riconoscibile sul web e anche nel mondo reale.

Con la giusta strategia, il blog può essere uno strumento potente per il tuo centro estetico: prenditi del tempo per elaborare la giusta strategia e sfruttare al meglio tutti i vantaggi di un blog per centro estetico. Se hai bisogno di qualche consiglio per il tuo blog chiedi pure, se invece la scrittura non è il tuo forte abbiamo dei pacchetti di articoli pronti per te!

Contattaci

Coord. Formazione Benessere
Dott.ssa Maria Josè Macchia
Tel.: 0832362903 – 333 2019434
E-mail: benessere@adsum.it

Il corso massaggi certificato

Corso massaggi certificato
Questo piccolo articolo ti aiuterà moltissimo a capire in che modo agire prima di scegliere un corso corso massaggi certificato, e quindi risparmiando eventuali errori che, in qualche modo, potranno addirittura segnare il tuo futuro.

Il presente articolo si rivolge a tutti coloro che desiderano iscriversi ad un corso di massaggi certificato per diventare professionista del benessere con l’obbiettivo di lavorare con questa professione.

Nonostante esso sia dedicato particolarmente a chi desidera un futuro lavorativo nel mondo dei massaggi di benessere, la sua lettura può comunque essere molto utile anche a chi vorrebbe frequentare un corso massaggi certificato nonostante non voglia farne la propria professione futura.

3 cose da sapere prima di partecipare ad un corso massaggi certificato

1. Non è vero che un massaggiatore professionista trova subito lavoro, neanche se frequenta un corso massaggi certificato

Molte scuole erogano corsi di massaggi.
Se si pensa a quanti centri estetici e benessere, a quante Spa e quanti siano i massaggiatori operanti presso le innumerevoli associazioni sportive ed enti che sono affiliati al Coni, è facile comprendere come il seguire un corso di massaggi a Lecce sia una soluzione per aumentare le probabilità per trovare un lavoro professionalmente valido. Ma è altrettanto vero che se non si ha una preparazione adeguata, che comprenda anche aspetti legati alla comunicazione, al marketing e alla vendita, cioè se ci si limita ad apprendere le tecniche del massaggio, non si saprà mai come porsi nel mondo del lavoro da veri professionisti.
Ciò significa che solo chi frequenta un corso di massaggi con un programma adeguato alle esigenze del mercato può sfruttare le numerose opportunità che il mondo del lavoro offre oggi ai professionisti del massaggio.

  1. Non è vero che un massaggiatore può aprire un centro neanche se ha frequentato un corso massaggi certificato

Una volta che si è concluso il corso massaggi certificato, grazie alla preparazione ricevuta si avrà la conoscenza e la preparazione anche se si decidesse di aprire un centro massaggi, divenendo, perciò, un imprenditore o lavoratore autonomo. Ma avventurarsi in un’attività professionale con Partita Iva senza conoscere le basi di una gestione economica-finanziaria e le relative ricadute sul piano fiscale, vuol dire essere “sprovveduti” e rischiare di ritrovarsi pieni di debiti nel giro di poco tempo.
Essere professionisti del massaggio significa sapersi porre sul mercato con le giuste competenze per raggiungere i risultati desiderati anche sul piano economico.

 

  1. Non è vero che un massaggiatore ha la libertà nella gestione dell’orario di lavoro

Come libero professionista, il massaggiatore potrà gestire in forma del tutto autonoma il proprio orario di lavoro. Una motivazione in più per decidere di scegliere di frequentare un corso di massaggi. Ma attenzione: per poter coprire i costi e ottenere una soddisfazione economica, soprattutto nei primi anni di attività, quando non si ha una rete di conoscenze ampia e attiva, spesso si finisce con il fare sconti pur di farsi conoscere e acquisire nuovi clienti, finendo con il non avere più neanche un minuto libero per sé e per la propria famiglia. Imparare a gestire l’agenda degli appuntamenti e incrementare i guadagni, riducendo l’orario di lavoro non si apprende seguendo dei semplici corsi di massaggio.

Solo noi di Adsum Benessere a differenza degli altri enti di formazione che si limitano ad insegnare la tecnica del massaggio, offriamo un’attività formativa e consulenziale finalizzata a diventare Professionisti del massaggio.

In pratica Adsum Benessere attraverso i suoi corso di massaggi per professionisti del Benessere supporta i propri corsisti nel:

  1. Proporsi nel mercato del lavoro come professionisti, acquisendo le competenze fondamentali per essere competitivi anche senza avere esperienza;
  2. Avviare uno studio privato senza incappare in errori di gestione che impedirebbero la buona riuscita dell’attività, esponendo il massaggiatore a rischi di ordine fiscale ed economico;
  3. Gestire l’agenda degli appuntamenti in modo professionale al fine di incrementare gli utili senza fare sconti e lavorare tutto il giorno.

Se vuoi consultare il catalogo puoi scegliere il corso di massaggi più adatto alle tue esigenze clicca qui 

Per informazioni:

Coord. Formazione Benessere
 Dott.ssa Maria Josè Macchia
Tel.: 0832362903 – 333 2019434
E-mail: benessere@adsum.it

Professionista del Benessere Psicofisico!

Tra le professioni del futuro, il Professionista del Benessere Psicofisico è  tra quelle più gettonate perché riguarda la cura del corpo e il benessere fisico. In un mondo nel quale sembriamo non avere più tempo per prenderci cura di noi, costretti a dividerci tra lavori eccessivamente faticosi e lavori sedentari, rimanere in forma non è affatto semplice.

La domanda per diventare Professionista del Benessere Psicofisico è sempre più alta e col passare del tempo, si ipotizza che sempre più persone accederanno a trattamenti estetici e di benessere personalizzati, a costi sempre più bassi. Dall’altra parte si assiste anche a una crescita dell’offerta dei cosiddetti pacchetti benessere. Hotel e strutture ricettive legano le loro tradizionali offerte turistiche alla cura del corpo, includendo massaggi, fanghi, trattamenti completi di spa con saune, idromassaggi, peeling, aromaterapia.

Interpretando correttamente queste linee di tendenza, si può affermare che oggi come oggi, seguire un corso per diventare massaggiatore (massoterapista) può essere un sicuro investimento per il futuro.

Il lavoro sta sempre più cambiando: persone che prima erano alla ricerca spasmodica di un posto di lavoro da impiegato, decidono di intraprendere la via del lavoro autonomo. Diventare massaggiatore coniuga entrambi gli aspetti: si potrebbe lavorare da autonomi, con l’attrezzatura giusta e naturalmente le qualifiche ottenute seguendo un corso di formazione adeguato, come quelli proposti da Adsum Benessere – oppure lavorare per quelle strutture che puntano sui massaggi, come sui trattamenti di bellezza, per aumentare il giro d’affari e consolidare la clientela.

Molti formano persone a diventare semplici operatori del massaggio: da qui nasce la finalità dell’offerta formativa di Adsum Benessere, specializzato nel formare alla professione del futuro: Professionista del Benessere Psicofisico, esplorando nuove attività di massaggio e riequilibrio psico fisico, acquisendo nuove conoscenze e competenze, convinti che la promozione del benessere della persona, va sostenuta in ogni ambiente, consapevoli che le nuove opportunità all’orizzonte e le metodologie più appropriate, potranno valorizzare al massimo il Professionista del Benessere Psicofisico, impegnato nel benessere proprio e degli altri, rendendolo più consapevole e conforme al nostro mercato di riferimento ed alla tutela e salute dei consumatori in completa legalità.

Ed è per questo che presso la nostra scuola diventando Professionista del Benessere Psicofisico acquisirai la Professionalità per lavorare nel mondo del benessere e ti formerai responsabile e consapevole delle norme, delle leggi e dei regolamenti che altre realtà del settore non dicono.

 

Lavorare senza partita Iva come massaggiatore autonomo occasionale

Non lavori con partita Iva, ma nemmeno come dipendente. E non c’è obbligo di contratto (come spiega la normativa sul contratto d’opera).

– disciplina del contratto d’opera, art. 222 del codice civile / Legge Biagi ( D.Lgs. 276/2300 )

Quindi come lavori? Praticamente per 30 giorni l’anno massimo e fino ad un massimo di 2020 € netti per singolo committente, lavori in una o più strutture di benessere. Quando vieni pagato dalla struttura (hotel, spa, centro estetico, centro benessere, studio olistico esistente, struttura sportiva, struttura termale etc.) tu rilasci una ricevuta.

Nella ricevuta, salvo che il o i titolari della struttura abbia/abbiano un regime agevolato, si applica la RITENUTA D’ACCONTO.

Che cos’è?

E’ un’imposta del 20% del compenso lordo che percepisci e che il titolare della struttura (chiamato committente) trattiene e versa allo Stato Italiano entro il 16 del mese successivo alla data della ricevuta (e quindi del compenso).

SPIEGHIAMO MEGLIO E RIEPILOGHIAMO:

  1. Tu fai i massaggi ai clienti della struttura
  2. Loro pagano alla struttura
  3. La struttura rilascia scontrino o ricevuta o ricevuta/fattura al cliente
  4. La struttura gira a te il compenso pattuito (di solito una percentuale stabilita in partenza sul prezzo del massaggio iva esclusa)
  5. Tu rilasci ricevuta dove compare importo lordo, la ritenuta d’acconto e l’importo netto, ovvero quello che materialmente percepisci e ti entra in tasca.

LIMITE TEMPORALE: 30 GIORNI NELL’ARCO DI 1 ANNO (GENNAIO DICEMBRE)

LIMITE ECONOMICO: MASSIMO 2.020 € DI COMPENSI NETTI CHE PUOI PERCEPIRE DA OGNI SINGOLO COMMITTENTE, se si lavora per più committenti.

Se si lavora solo ed esclusivamente per un committente soltanto, allora il limite rimane di 5000 € 

Appena vieni meno al rispetto di una delle condizioni economiche-temporale in questione devi subito comunicarlo ad ogni titolare della struttura. E allo stesso tempo decidere come muoverti: o uno dei titolari della struttura ti fa lavorare con regolare contratto coordinato e continuativo (part-time o full-time) oppure apri la partita Iva, anche con un regime agevolato.

Puoi anche continuare a lavorare con le ricevute occasionali ma hai l’obbligo di iscriverti alla gestione separata INPS: 1/3 lo versi tu e 2/3 lo versa il committente.

Quest’ultima non è una situazione definitiva ma solo per tamponare: vale quanto detto sopra e quindi prima o poi devi essere assunto o aprire la partita Iva.

Requisiti per lavorare con le prestazioni occasionali:

– non devi essere dipendente statale ( in questo caso puoi provare a chiedere con una lettera di valutare il tuo caso. E’ l’ente a decidere sul da farsi e la normativa è ancora lacunosa e contrastante.

– avere quote amministrative di un’azienda pubblica o essere collaboratore di un ente sportivo riconosciuto dallo Stato, come il CONI

– ed essere iscritto ad un albo professionale

LA DOMANDA CHE PIU SPESSO CI E’ STATA RIVOLTA SU QUESTO ARGOMENTO:

– Può un operatore lavorare in piena autonomia a casa o a domicilio senza partita Iva e quindi rilasciare ricevute ai privati?

La risposta è…. NORMALMENTE NO!

Molti commercialisti dicono di si, ma alcune leggi/pareri sembrano proprio affermare il contrario. In particolare:

– Organizzazione professionale del lavoro

– legge incaricati a domicilio – Legge 173/2005

– I requisiti burocratici dei locali per lavorare

Solo tu sei responsabile del tuo lavoro: non rischiare a lavorare in proprio ad organizzarti professionalmente senza partita Iva perché sei tu che ne paghi le conseguenze e non altri.